Senza istruzione corriamo il rischio di prendere sul serio le persone istruite. G.K.C.

Cari amici con oggi, prima domenica di Avvento, inizia il periodo di preparazione al Natale. Sono tempi duri per questa festa tanto cara ai cristiani: ad Oxford il Natale è stato abolito e rimpiazzato da una neutra “Festa della Luce”, pare inoltre che il 30% dei bambini inglesi, a seguito di numerose iniziative di questo tenore, ignori per quale motivo a Natale si faccia festa!! Noi cristiani allora più che lamentarci e scandalizzarci della secolarizzazione (=scristianizzazione) che avanza dovremmo inventarci qualche rimedio. Una utile iniziativa potrebbe essere questa: attaccare oltre ai soliti addobbi le figure che compaiono sull’albero genealogico di Gesù: Iesse il Betlemmita mentre dorme, il Re Davide con la corona e l’arpa, il Re Salomone con la corona e il libro dei Proverbi, la Vergine Maria con la veste bianca e celeste e la corona di 12 stelle e Gesù col mantello blu e rosso e il nimbo cruciforme. Tale rappresentazione è nota nell’arte come “Albero di Iesse” e se ne può guardare un esempio sul mio sito:

http://www.nicolarosetti1979.it/images/immagini%20antico%20testamento/i51.jpg

Share